Chi siamo

Print Friendly, PDF & Email

La VISION dell’istituto è sintetizzata dal logo rappresentante “l’elica di Leonardo” accompagnata dal motto “mens et manus” e dalla dicitura “ANTONIETTI, La scuola dell’innovazione – il futuro appartiene a chi lo immagina”.  La scuola è luogo che concorre a formare intelligenze critiche, capaci di provare passioni per un futuro ricco di sfide e ad impegnarsi con la mente e “le mani” per impossessarsene nel rispetto di sé e del prossimo. La realizzazione di percorsi di tirocinio curricolare, anche nella forma di impresa formativa simulata (IFS) e project work (PW), sono da tempo progettati e realizzati in tale ottica.

La MISSION dell’IIS “G. Antonietti” trova la sua ragione di essere nel DPR 24/6/98 aggiornato ed integrato dal DPR 235/07, recante lo Statuto delle Studentesse e degli Studenti della Scuola Secondaria Superiore, e riconosce nel “quadro strategico per la cooperazione europea nel settore dell’istruzione e della formazione ET 2020” la cornice di riferimento dei propri obiettivi. In particolare pone l’accento su:

  • migliorare la qualità e l’efficacia dell’istruzione e della formazione, adoperandosi perché ciascuno studente acquisisca le competenze fondamentali ed affinché le eccellenze nell’ambito dell’istruzione e della formazione vengano sviluppate a tutti i livelli;
  • promuovere l’equità, la coesione sociale e la cittadinanza attiva, avvalendosi di ogni risorsa disponibile affinché gli studenti acquisiscano e sviluppino competenze professionali necessarie per favorire la propria occupabilità ed approfondiscano la loro formazione ed il dialogo interculturale, affrontando lo svantaggio educativo attraverso un’istruzione inclusiva;
  • incoraggiare la creatività e l’innovazione, inclusa l’imprenditorialità, a tutti i livelli dell’istruzione e della formazione, adottando opportune strategie per fare acquisire le competenze trasversali, promuovendo collaborazioni e accordi strutturati con il mondo imprenditoriale e incoraggiando il formarsi di una comunità di insegnamento più ampia, comprendente rappresentanti della società civile;
  • fare in modo che l’apprendimento permanente e la mobilità divengano una realtà, valorizzando l’istruzione e la formazione professionale e favorendo percorsi e transizioni attraverso settori diversi del sistema di istruzione e verso il mercato del lavoro.

I PRINCIPI fondamentali a cui si ispira l’attività dell’Istituto hanno come fonte diretta gli articoli 3, 33, e 34 della Costituzione Italiana. Essi si possono così sintetizzare:

  • UGUAGLIANZA
  • IMPARZIALITÀ E REGOLARITÀ
  • ACCOGLIENZA, INTEGRAZIONE, LOTTA ALLA DISPERSIONE, RIORIENTAMENTO
  • PARTECIPAZIONE, EFFICIENZA E TRASPARENZA
  • LIBERTÀ D’INSEGNAMENTO, AGGIORNAMENTO

 

 

BREVE STORIA DELL’ISTITUTO

L’Istituto di Istruzione Superiore “G. Antonietti” nasce il 1° settembre 2000 nell’ambito del dimensionamento ottimale delle istituzioni scolastiche previsto dall’art. 21 della legge 59/97 sull’autonomia. È composto da tre ordini di scuole: tecnico, liceale e professionale. Inoltre eroga un corso di istruzione e formazione professionale regionale di tre anni (operatore meccanico).

 

L’Istituto tecnico nasce nell’anno scolastico 1969-70 come sezione staccata dell’ITC “Abba” di Brescia e diviene autonomo nel 1982. Fino all’anno scolastico 2009-10 esso è risultato costituito da una sezione commerciale con indirizzi: IGEA (indirizzo giuridico economico aziendale), MERCURIO (sperimentazione informatica del corso IGEA); da una sezione di perito aziendale, ERICA (sperimentazione linguistica del corso periti aziendali e corrispondenti in lingue estere); da una sezione di geometri; CINQUE; (sperimentazione del corso per geometri).

Il Liceo Scientifico è nato nell’anno scolastico 1988-89 come sezione staccata del Liceo Scientifico Statale “Galileo Galilei” di Palazzolo S/O: dall’anno scolastico 1996-97 è stato aggregato al Liceo Scientifico Statale di Rovato.

L’Istituto Professionale per l’Industria e l’artigianato (I.P.S.) nasce nel 1964 come sede coordinata dell’IPSIA “Moretto” di Brescia e in seguito è associato all’IPSIA di Rovato. Nel 1994-95 viene istituito il biennio post qualifica e si adotta il “Progetto 92”.

 

Dall’a.s. 2010-11 con la progressiva entrata in vigore del riordino dei cicli l’Offerta Formativa ha assunto la dimensione illustrata nel successivo capitolo 3°, aggiornata alla luce dei decreti attuativi del Dlgs.61 dell’aprile 2017.

 

Attualmente consta dei seguenti indirizzi:

ORDINAMENTO LICEALE

  • Liceo Scientifico (LS)
  • Liceo Scientifico – Opzione Scienze Applicate (LSSA)

 

ORDINAMENTO TECNICO

SETTORE ECONOMICO

  • Indirizzo Amministrazione Finanza e Marketing base (AFM)
  • Indirizzo Amministrazione Finanza e Marketing, opzione Relazioni Internazionali per il Marketing (RIM)
  • Indirizzo Amministrazione Finanza e Marketing, opzione Sistemi Informativi Aziendali (SIA)

SETTORE TECNOLOGICO

  • Costruzione Ambiente Territorio (CAT)

 

ORDINAMENTO PROFESSIONALE STATALE

SETTORE INDUSTRIA ED ARTIGIANATO

  • Indirizzo manutenzione ed assistenza tecnica (IPSMAT)

SETTORE SERVIZI SOCIO SANITARI

  • Settore Servizi Socio-Sanitari (IPSSAS)

 

ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (I.e F.P.)

Area professionale meccanica

  • qualifica triennale di II livello: operatore meccanico professionale
  • indirizzo di qualifica: montatore-manutentore meccanico

Per una più dettagliata illustrazione dei nuovi indirizzi si veda il capitolo relativo del PTOF